4 cattivi abitudini che danneggiano la tua produttività

4 cattivi abitudini che danneggiano la tua produttività
Che siate uno studente, un giovane laureato o un imprenditore, dovete per forza essere produttivi se volete raggiungere gli obiettivi quotidiani che vi siete fissati e fare correttamente il vostro lavoro. Dimenticatevi dei soliti consigli, oggi si parla di quello che non dovete fare, cioè le brutte abitudini che, invece di aiutare a concentrarsi sul lavoro, danneggiano la produttività, vi distraggono e vi fanno perdere tempo.

Liste troppo lunghe

Una giornata di lavoro comincia organizzandosi. Ciononostante, dimenticatevi di quelle liste lunghissime con punti da cancellare una volta finiti. È vero che le liste aiutano a organizzare il proprio lavoro, ma c’è un limite a tutto. Prendete cura del vostro corpo e della vostra mente, affinché la lista non vi usuri e non vi dia troppo da fare – dovrebbe piuttosto essere il contrario! produttività, lavoro, lavorare, studiare, studente, giovane laureato, giovane imprenditore, carriera, Nel caso in cui abbiate una lista molto riempita, provate a rimandare qualche incarico, specialmente quelli più lunghi e difficili da fare. Dovete accettare i vostri limiti e non lavorare troppo. Come dice il proverbio:

[Tweet "Non bisogna fare il passo più lungo della gamba. "]

Multitasking

Non essere multitasking non significa che non dobbiate bere un caffè mentre state leggendo le vostre email ma piuttosto che dobbiate evitare di fare un po’ di tutto senza concentrarvi veramente su qualcosa in particolare. produttività, lavoro, lavorare, studiare, studente, giovane laureato, giovane imprenditore, carriera, Avete molte cose da fare? Va bene, ma organizzatevi per sapere cosa fare per primo e quanto tempo vi serve. Ci saranno delle ore in cui non avrete nessuna ispirazione ; dei momenti in cui sarà più facile concentrarsi o in cui i vostri clienti leggeranno le mail. Organizzate dunque la giornata per portare a termine i vostri incarichi. In ogni caso, evitate di fare un po’ di tutto cambiando spesso attività, perderete solo tempo e concentrazione.

Cambiare luogo di lavoro

Provate a cambiare luogo di lavoro il meno possibile, che siate in biblioteca, in ufficio o in uno spazio di coworking. Non è facile restare sempre nello stesso luogo, soprattutto in biblioteca o in altri luoghi pubblici nei quali ci sono pochi posti liberi. Cercate comunque di avere il vostro spazio personale e non perdere tempo a cercarne uno ogni volta. Se volete veramente trovare il luogo ideale, provatene un paio finché non troviate il vostro. Lavorerete meglio e sarete più concentrati. produttività, lavoro, lavorare, studiare, studente, giovane laureato, giovane imprenditore, carriera, Caso speciale: attenzione a chi lavora o studia a casa propria! Ci sono molte distrazioni chiamate “televisione”, “frigo”, “video giochi”, “letto”… Il nostro consiglio: abbiate una stanza dedicata allo studio o al lavoro. Nel caso in cui non sia possibile e le distrazioni siano troppe, andate in biblioteca o in uno spazio di coworking.

Controllare il cellulare

Questo punto assomiglia a quelli spiegati all’inizio: dovete fissarvi degli obiettivi da raggiungere quotidianamente per essere produttivi e non perdere più tempo del previsto. Il telefonino, almeno che non sia veramente necessario per il vostro lavoro, non è una priorità. Se siete in ufficio, avete probabilmente un altro telefono con il quale è possibile contattare dei clienti. Controllare il vostro cellulare ogni 5 o 10 minuti non farà altro che ridurre la vostra produttività. produttività, lavoro, lavorare, studiare, studente, giovane laureato, giovane imprenditore, carriera, È sicuramente uno dei bersagli più facili per la nostra mente. Abbiamo l’abitudine di toccarlo, accendere lo schermo e controllare, ogni minuto, se abbiamo ricevuto un messaggio o una notifica da un social network. Non avete qualcosa che si chiama un orologio al polso o sul pc? Qualsiasi ragione per la quale controllate continuamente il vostro telefono, può aspettare. Alla fine della giornata, farete una pausa e avrete tutto il tempo necessario per rispondere ai vostri amici e socializzare su Facebook. Questi quattro punti dovrebbero aiutarvi a lavorare o studiare meglio. Seguendo questi consigli, potrete aumentare la vostra produttività ed evitare di passare la serata a lavorare. Se volete anche voi condividere i vostri consigli con i lettori del Daily Wiz, non esitate a commentare l’articolo. E soprattutto, in bocca al lupo ;) wizbii