7 buone ragioni per andare a convivere e avere dei coinquilini

7 buone ragioni per andare a convivere e avere dei coinquilini
Sebbene molti giovani scelgano di andare a vivere per conto loro per acquisire maggiore indipendenza e autonomia, una grande parte di loro preferisce condividere la casa con dei coinquilini. Che siate in due o in dieci, la convivenza ha i suoi vantaggi e i suoi inconvenienti ma di sicuro è un’esperienza unica che consiglio a tutti di vivere almeno una volta nella vita. Perché? Scopriamolo insieme!

Incontri gente nuova

Che tu voglia andare a convivere con i tuoi amici o con perfetti sconosciuti, in entrambi i casi, la convivenza permette di conoscere persone nuove. Pensaci un po’: tu e la tua migliore amica volete organizzare una festa a casa vostra. Tu inviti i tuoi compagni di classe, lei i suoi e da lì inizia una gran bella serata nella quale fai la conoscenza di Marco, un ragazzo della sua università. Vale lo stesso per la convivenza con coinquilini sconosciuti. Dopo qualche ricerca, trovi finalmente una casa carina ad esempio su RoomUp.com già occupata da 4 ragazzi (2 femmina e 2 maschi) con cui convivere. C’è subito un buon feeling e decidi di andare a vivere con loro. Diventano molto presto i tuoi amici e incontri pure l’anima gemella! coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori Ovviamente non tutte le convivenze sono così, ma di sicuro, ti permettono di socializzare, incontrare persone di origini e orizzonti diversi e sicuramente vivere un’esperienza indimenticabile con giovani della tua stessa età.

coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia, conflitto

Puoi imparare cose nuove

E chi dice nuovi incontri, dice per forza nuove esperienze. Il tuo coinquilino proviene dall’Inghilterra e non parla bene italiano? Perfetto! Hai finalmente l’occasione di approfondire le tue conoscenze in inglese e di parlarlo nella vita di tutti i giorni! Se puoi scegliere con chi andare a convivere, approfittane per trovare degli studenti o giovani professionisti provenienti da altri orizzonti. Possono essere degli studenti Erasmus, o un giovane laureato in una professione completamente diversa dalla tua, o pure con un’altra religione… c’è tanta diversità che può permetterti d’imparare cose nuove e di condividere a tua volta le tue conoscenze in italiano o le tue esperienze in un settore lavorativo. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza

Nei momenti difficili non sei mai solo

Hai appena avuto una brutta lite con il tuo fidanzato, o al lavoro le cose non vanno per niente bene? Non rimanere chiuso in camera a rimuginare, parlane con i tuoi coinquilini! Potranno condividerti dei consigli utili che ti permetteranno di andare avanti e passare a qualcos’altro. Avere un altro punto di vista può forse permetterti di capire meglio e di relativizzare la situazione. E poi i tuoi coinquilini non vogliono vederti giù di morale, sei membro “della famiglia” o almeno di casa e la tua presenza vale tanto quanto quella degli altri. Quando sei triste, lo sono anche loro. Prova dunque a confidarti con loro, ciò rafforzerà la fiducia che avete l’uno e nell’altra e ti aiuterà sicuramente a sentirti meglio. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia, conflitto

Possiedi una casa piena di oggetti

Hai assolutamente bisogno di un pelapatate per preparare le cena di stasera, ma ti rendi conto che… non hai mai avuto un pelapatate! Per fortuna l’ha il tuo coinquilino, quello a chi hai prestato il tuo frullatore la settimana scorsa. Se vivessi da solo, non avresti neppure la metà di tutta questa roba e dovresti sempre chiedere ai tuoi di darti una mano. Per fortuna, la convivenza ti permette di avere quasi tutto in doppio e anche di più! Certo, accumuli un sacco di roba, conviene dunque selezionare le cose da tenere e quelle da dar via all’inizio della convivenza per non riempire casa di oggetti di cui non ti servi mai. Ma per il resto, convivere in tanti significa anche condividere gli spazzi di vita come la cucina o il soggiorno e gli oggetti che occupano questi spazzi e che non sono troppo personali. Non penso che il tuo coinquilino si arrabbi se usi il suo pelapatate (facendo attenzione ovviamente), ma potrebbe arrabbiarsi se entri in camera sua per prendergli in prestito il suo MP3. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia

Non devi sbrigare tutte le faccende

Non spetta a te pulire tutta la casa perché, appunto, in casa non sei solo. Convivere con altre persone significa imparare a condividere le cose, che siano degli oggetti o delle faccende. Quando vivevi ancora con i tuoi, spettava sempre a te lavare i piatti dopo pranzo e tua madre non gliene importava niente che non ti andasse, lo facevi e basta. Grazie ai tuoi coinquilini hai ormai maggiore libertà nella scelta delle faccende. Non ti piace lavare i piatti e preferisci passare l’aspirapolvere? Meglio così, Francesca odia quella faccenda, potete fare cambio. E se un giorno sei troppo stanco, stai male e non hai il tempo di pulire la cucina, potrai sempre chiedere gentilmente hai tuoi coinquilini di occuparsene questa volta, promettendo di ringraziarli con una cena squisita tutta fatta in casa da te. È uno dei molti vantaggi della convivenza, non essere da solo e poter chiedere aiuto quando serve, ovviamente senza superare il limite e dando una mano anche tu. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia

Dividi le spese

Come per le faccende, le spese sono divise in due, tre, quattro e anche di più a volte. Ti renderai presto conto che la convivenza è un’ottima soluzione per economizzare. Forse è la prima volta in vita tua che devi pagare una bolletta, ma sappi che di solito, per due persone, il prezzo mensile dell’energia elettrica è di 50 euro circa e di 100 euro per una famiglia di quattro persone (fonte). Quando si convive con altre tre persone, la bolletta passa da 100 euro a… 25 euro ciascuno. Piuttosto conveniente. La stessa cosa vale per le spese mensili o settimanale al supermercato. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia Risparmierai un sacco andando a fare la spesa con i tuoi coinquilini, soprattutto se vi piacciono le stesse cose. Non avrete bisogni di prenderle in doppio!

Impari a (con)vivere

Andare a vivere lontano di casa è sempre un’esperienza indimenticabile che ti fa crescere molto. Il fatto di avere dei coinquilini non significa che tu abbia mano autonomia di qualcuno che viva completamente da solo. Anzi, la convivenza t’insegna molto di più! Non solo devi sapere gestirti in autonomia ma anche sapere rispettare il tuo spazio e quello degli altri. Non puoi dunque fare quello che vuoi, quando e dove vuoi. Ci sono delle regole da rispettare quando si convive e il fatto di provarci dimostra almeno che sei una persona organizzata che non si lascia andare alla minima difficoltà. coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia, conflitto La convivenza può inoltre insegnarti a gestire un conflitto, a condividere le cose e a essere più paziente e ciò può essere molto valorizzante nella vita personale e professionale! Non tutte le convivenze vanno alla perfezione. Come in ogni famiglia, in ogni rapporto ci sono degli alti e bassi da superare insieme, dialogando e affrontando il problema in modo maturo. Ciononostante, convivere con dei coinquilini è un’esperienza unica, poiché ti permette d’incontrare persone nuove da cui nascono grandi amicizie. È un altro modo per scoprire cosa significa andare a vivere da soli, in autonomie e indipendenza, ma con i lati positivi: cioè gli amici, le feste e molti momenti indimenticabili! E se hai trovato i tuoi coinquilini, ma non sapete ancora dove andare a vivere, vi consiglio RoomUp, la community di ragazzi in cerca di una stanza e di grandi esperienze ;)  coinquilini, convivere, convivenza, appartamento, stanza, vita studentesca, giovani, studenti, studenti fuori, esperienza, amicizia, conflitto