Come avere fiducia in sé stessi prima del colloquio

Come avere fiducia in sé stessi prima del colloquio
Alcune persone si sentono sempre a proprio agio in pubblico. Non è giusto, sembra che ce l’abbiano nel sangue. Voi invece balbettate alla prima occasione a causa dello stress. Dovete imparare ad avere fiducia in voi!

Un colloquio si prepara!

Beh ovviamente non ci passerete delle ore. Tuttavia non potete arrivare a un colloquio senza esservi preparati. Ci sono delle cose da sapere, sull’azienda, sulle solite domande del selezionatore... ed è questo che vi fa stressare. Più sarete preparati, meno vi sentirete stressati. Attenti comunque a non preparare proprio tutto con precisione, rischiate di perdere il controllo se qualcosa non va come previsto. Può essere qualcosa di banale: per esempio il selezionatore è in ritardo di cinque minuti o non trovate l’indirizzo del colloquio (per questo problema, consiglio di verificare il luogo qualche giorno prima). State calmi! colloquio di lavoro, carriera, fiducia, selezionatore, reclutamento, azienda, impresa, giovane laureato, competenze, qualità Il giorno prima: rileggete le informazioni importanti sull’azienda, su ciò che potete fornirle. Rimanete voi stessi; se cambiate le vostre abitudini a causa del colloquio, il vostro corpo se ne renderà conto. Il consiglio è di disconnettersi dal computer e dal telefono prima di dormire e leggere un libro, sarete più rilassati.

Sdrammatizzate!

Non è la fine del mondo, è solo un incontro di lavoro. Spesso, nei periodi di stress, il vostro cervello amplifica tutto. Ricordatevi di una cosa: se siete stati chiamati per un colloquio, non è per niente. Il vostro profilo interessa i selezionatori! Sì, ci saranno altri candidati, ma non pensate a loro, pensate piuttosto a cosa dire per convincere che siete unico/a. Ripassate le vostre qualità, quelle che potrebbero fare la differenza per il selezionatore. Se avete già altre esperienze: ricordatevi di alcune situazioni nelle quali avete avuto successo! colloquio di lavoro, carriera, fiducia, selezionatore, reclutamento, azienda, impresa, giovane laureato, competenze, qualità

Durante il colloquio ricordatevi:

Il selezionatore non è il lupo cattivo. Sì, può fare paura e poi può fare delle domande complicate. Ma non è per ingannarvi, è solo per sapere se corrispondete al posto. Allora ditevi che sì, siete la persone giusta per questo lavoro e potrete aiutare l’azienda a raggiungere i suoi obiettivi. [Tweet "Avere fiducia in sé stessi vuol dire credere nel suo potenziale e avere del potenziale!"]

Le cose che aiutano ad avere fiducia in sé stessi:

  • Andare al bagno prima del colloquio? Sì, può sembrare stupido e farvi sorridere, ma non volete che una voglia pressante si dichiari al peggior momento vero? Scherzi a parte, sì è importante.
  • Immaginare il selezionatore nudo? No, forse no. Se fossi in voi, eviterei. È molto perturbante.
  • Rilassarvi e respirare? Andando a letto il giorno prima del colloquio. Liberare la mente non vuol dire che dimenticherete tutto, anzi!
  • Essere positivi. Pensare alle proprie qualità. Ordinate un po’ i vostri pensieri, togliendo i pensieri negativi che potrebbero farvi perdere fiducia in voi. Se pensate essere i più forti, lo sarete, garantito!
  • Ascoltate gli amici e i vostri genitori! Credono in voi, e hanno ragione. Le persone che non hanno fiducia si sottovalutano sempre, quando invece i loro amici e la loro famiglia vedono tutte le loro qualità. Amici e famiglia non dicono che siete il migliore solo per farvi piacere e perché vi vogliono bene, ma anche perché hanno fiducia in voi!
colloquio di lavoro, carriera, fiducia, selezionatore, reclutamento, azienda, impresa, giovane laureato, competenze, qualità Questo colloquio sarà un vero successo! Cosa? Non vi siete ancora candidati per il lavoro? Cercate un lavoro o uno stage? Potete iscrivervi gratuitamente su Wizbii. In bocca al lupo!   lavoro, impiego, wizbii, stage, opportunità, offerta