Da Beepry a Tripoow: Prenotare un volo non è mai stato così semplice

Da Beepry a Tripoow: Prenotare un volo non è mai stato così semplice
Chi non ha mai utilizzato un motore di ricerca voli per trovare l'offerta più conveniente? Tripoow, l'app che permette attraverso il solo inserimento del budget di confrontare i voli più economici, semplifica l'iter di prenotazione, garantisce flessibilità al viaggiatore su una piattaforma davvero semplice per gli utenti. A parlarcene è Salvatore Ambrosino, CEO di Beepry, il progetto che ha consentito lo sviluppo dell'algoritmo su cui si basa l'app Tripoow. Ciao Salvatore. Prima di tutto, puoi parlarci del tuo percorso? Il mio percorso universitario è relativamente distante dal progetto Beepry. Sono laureato in Giurisprudenza all’International Campus of Malta, con una tesi sperimentale dal titolo “Digitization of Public Administration” (Digitalizzazione della pubblica amministrazione). La mia passione estrema per i viaggi, mi ha portato ad un certo punto non solo a visitare diversi luoghi in giro per il mondo, ma addirittura a decidere di viverli. Ho vissuto in diverse capitali europee, anche se il cuore l’ho lasciato a Londra dove sono stato per oltre 3 anni prima di tornare in Italia. Negli anni ho maturato anche un forte background per quanto riguarda il Digital Marketing, altra mia passione, grazie alle diverse certificazioni professionali e l’esperienza lavorativa presso importanti Web Agency Italiane ed estere. Ad attestare la mia grande passione per il mondo dei viaggi, è anche il blog Turistagratis creato proprio per raccontare le mie esperienze da “nomade digitale”, che in poco tempo è diventato primo blog in Italia nel settore Travel. Magazine che ahimè non sono riuscito più a seguire per via degli impegni con Beepry. Beepry, startup, progetto, imprenditori, imprenditorialità, carriera, volo, viaggiare, viaggio, passione, lavoro Cos’è Beepry? Com’è nata questa idea? L’idea di Beepry è nata proprio per sopperire ad una mia esigenza di trovare il volo più conveniente e allo stesso tempo meno “stressante”. Sono sempre stato bravo a trovare questo tipo di offerte, ma come da analisi di mercato risulta, io ero in quella grossa percentuale di utenti che visitano in media 20 siti prima di prenotare il volo e molti abbandonano già prima di completare il processo d’acquisto. Così forte della mia esperienza e grazie all’incontro con i miei attuali Co-founder, anch’essi “travel addicted”, decidemmo di creare un motore di ricerca voli che coniugasse una grande potenza di calcolo e funzioni avanzate, a un’esperienza utente estremamente semplice. Tutto ciò si è trasformato in Beepry, un comparatore di ricerca voli che tramite pochi click ti da la sicurezza di trovare l’offerta più vantaggiosa e la migliore soluzione logistica di viaggio. Da quante persone è composto il team? Siete sul punto di crescere ? Il Team ufficiale è composto da 4 persone, tutte con un forte background nel settore Travel e di algoritmi complessi, ma devo sicuramente citare gli altri collaboratori esterni nell’ambito universitario per quanto riguarda lo studio e sviluppo del nostro algoritmo proprietario e i mentor che ci aiutano quotidianamente nella strategia di Go to market in un settore ad altissima competizione. Inoltre con il lancio recente dei nostri servizi alle aziende e grazie ad alcuni importanti contratti conclusi, abbiamo previsto di estendere il Team ad altre 5 persone entro la fine dell’anno. Quali sono le startup che t’ispirano?  Ci sono diverse startup che mi ispirano, ma in particolare modo il modello Spotify è quello che più ammiro.  L’applicazione di streaming musicale che ormai tutti conoscono, non ha sempre avuto vita facile. Il management dell’azienda ha fatto da sempre della “resilienza” il suo punto forte, nonostante i grossi scontri iniziali con le major delle case discografiche e un bilancio in forte perdita, che già alla fine del primo anno dal lancio contava più di 4 milioni di euro in debito. Tutto ciò non ha mai permesso loro di smettere nel credere al loro progetto e alla fine la loro perseveranza e la qualità del lavoro svolto hanno avuto la meglio, essendo valutata oggi oltre 8 miliardi di dollari e rientrando a pieno titolo nelle startup “Unicorn” a livello globale. Beepry, startup, progetto, imprenditori, imprenditorialità, carriera, volo, viaggiare, viaggio, passione, lavoro Beepry ha permesso lo sviluppo di Tripoow. Qual è il suo vantaggio rispetto ad altri motori di ricerca di voli? L’algoritmo proprietario di Beepry ha permesso, come ben hai ricordato, la creazione dell’App Tripoow, unica nel suo genere, che permette di trovare la miglior offerta di viaggio inserendo semplicemente il budget a disposizione, un po’ come avveniva una volta nelle agenzie di viaggio fisiche. La nostra piattaforma di ricerca voli si differenzia non solo per i prezzi estremamente low cost, ma grazie anche al fatto di poter offrire alla nostra utenza un tool di ricerca con features avanzate come le varie Flessibilità temporali e geografiche e lo strumento dei multitratta, il tutto tramite una piattaforma dall’utilizzo estremamente semplice.,

Siamo l’unico strumento a poter creare un itinerario di volo complesso come il “Giro del mondo”, ad un prezzo pari a un biglietto Milano-New York.

Beepry, startup, progetto, imprenditori, imprenditorialità, carriera, volo, viaggiare, viaggio, passione, lavoro Qual è il vostro business model? Il nostro servizio è e sarà sempre gratuito per i nostri utenti. Le nostre fonti di revenue provengono principalmente da accordi di affiliazione con compagnie aeree e OTA, oltre a monetizzare grazie ai servizi business che offriamo alle Travel Company tramite il nostro tool di Business Intelligence. Qual è il target di Beepry? Il target di Beepry è prevalentemente riferito ai viaggiatori “low cost” che hanno un prevalente interesse verso il risparmio, ma anche a tutti quelli che hanno esigenze particolari di organizzazione logistica, grazie al nostro tool che permette un’estrema personalizzazione dell’offerta di viaggio. Per quanto riguarda invece i clienti business, i nostri servizi sono rivolti alle compagnie aeree, Aeroporti e OTA che hanno bisogno di uno strumento di business intelligence e reportistica targetizzato. Che riscontri hai del progetto? Beepry è un’azienda relativamente giovane, nata nel Giugno 2015, ma che ha visto il suo primo lancio in versione beta sono nel mese di Gennaio 2016. Nonostante ciò ad ora abbiamo elaborato già più di 10.000 prenotazioni aeree, mentre per quanto riguarda i prodotti business possiamo vantare già diversi clienti tra i diversi travel player del mercato e ultimamente anche 2 Aeroporti Italiani che hanno creduto nei nostri prodotti, come l’aeroporto di Comiso e quello di Perugia. Siete stati selezionati dall’incubatore di TIM che finanzia e accelera le migliori startup in ambito digitale, ci parli di quest’esperienza? In cosa vi ha aiutati?  Siamo stati tra i vincitori dell’importante Grant TIM #Wcap 2015 a soli 2 mesi dalla nascita di Beepry. Questo ha dato sicuramente un forte boost al progetto, oltre che per l’importo economico, soprattutto per l’importante network professionale di Telecom Italia e per le mentorship di professionisti che all’interno dell’acceleratore ogni giorno ci supportano per impostare al meglio il go to market in uno dei settori con più alta competitività nell’ambito Digital e facendoci crescere quotidianamente come imprenditori oltre che come società. Perché si sa, la risorsa più importante in un’azienda, sono le persone che ne fanno parte! Quali sono gli obiettivi per il futuro? Gli obiettivi a breve e medio termine sono sicuramente il lancio della piattaforma di ricerca hotel che si baserà sullo stesso algoritmo proprietario dei Voli, oltre allo sviluppo dell’app multipiattaforma per fine anno. Infine, quali sono i tuoi consigli per i giovani imprenditori che vorrebbero lanciarsi ? Prima citavo il caso “Spotify”, ecco penso che una delle caratteristiche che debba avere un’imprenditore è la “Resilienza”. Da dizionario la definizione è la seguente:  Capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi.” Ma in generale è l’attitudine di un individuo ad affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà, riuscendo a trasformare queste difficoltà in possibilità di crescita. E credetemi, di ostacoli e periodi negativi, soprattutto all’ inizio, ce ne sono tanti. Ma come dicono gli americani:

Never back down!

Beepry, startup, progetto, imprenditori, imprenditorialità, carriera, volo, viaggiare, viaggio, passione, lavoro Grazie Salvatore per averci condiviso i tuoi consigli e la tua esperienza, e per averci fatto conoscere Beepry! Anche voi, viaggiate low cost senza stress grazie a questa fantastica travel startup :) Avete un progetto o una startup che vorreste fare conoscere ai lettori del Daily Wiz? Siete un(a) giovane imprenditore(trice) e vorreste condividere i vostri consigli con altri giovani? Non esitate a contattarci, saremo felice di fare pubblicare la vostra intervista! giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati