Avviare la propria carriera durante gli studi: l'esperienza di Marco, studente e consulente finanziario freelance

Avviare la propria carriera durante gli studi: l'esperienza di Marco, studente e consulente finanziario freelance
Alcuni studenti non aspettano di essersi laureati per avviare la propria carriera: far parte di un'associazione, compiere uno stage, fare un lavoretto part-time in più degli studi... le scelte sono tante e tutte raggiungono lo stesso obiettivo: aver abbastanza esperienza ed essere pronti a entrare nel mondo professionale. Marco, appassionato dal business e dall'avvio di startup, ha scelto di lanciarsi anche lui nell'avventura e dedicarsi, in quanto consulente freelance, alla creazione aziendale. Com'è nato questo progetto? E quali sono le sue principali attività? Scopriamo il quotidiano di uno studente motivato e determinato ad avere successo nella sua carriera!  Ciao Marco! Innanzitutto, puoi descriverci il tuo percorso? Parto col dire che sono ancora uno studente universitario in Economia delle Imprese Finanziaria alla Federico II di Napoli. Sono ciononostante specializzato in creazione di piani di business e avvio di start-up nonché di ricerche di mercato. In passato, ho lavorato per una azienda Indiana nella quale ero il Sales Manager Italiano. Inoltre, ho avviato una mia attività online raggiungendo ricavi abbastanza buoni per il tipo di prodotti che vendevo. Oltre ai miei studi universitari sono molto aggiornato sul mondo del business in quanto mi appassiona molto. Quindi, studio aziende e bilanci e mi tengo informato su cambiamenti aziendali importanti come privatizzazioni, fusioni etc. Infine, sono anche un investitore (principalmente mercato azionario e particolari progetti di investimento complessi). Hai un percorso molto completo e ricco di esperienze! È veramente bello che tu abbia trovato la tua via e un settore chi ti appassioni! Hai dunque creato la tua società di consulenza. In cosa consiste esattamente quest’attività? In particolare, parlerei più di freelance invece di una società di consulenza, in quanto sono l’unico socio e unico dipendente al momento. Questa attività permette di poter impiegare le mie capacità in creazione di piani reali ed esclusivi per le aziende clienti. Principalmente ho contatti con aziende americane quali hanno bisogno di poter avere una pianificazione delle loro strategie oppure di ricerche di mercato settoriali ed esclusive, che riesco ad effettuare grazie alla partnership con differenti aziende come Nielsen e Deloitte. I business plan sono i punti di forza della mia attività e spesso sono i più richiesti. consulente, freelancer, freelance, lavoro, carriera, finanzia, impiego, job, startup, imprenditori, impresa, clienti Come ti è venuta quest’idea? Ho pensato di poter dare una mano a piccoli imprenditori o grossi imprenditori che hanno delle difficoltà nelle scelte aziendali e nell’introduzione della propria attività sul mercato locale. Credo che grazie alle mie conoscenze dei mercati sono riuscito a far nascere differenti start-up con le quali sono ancora in contatto. Bravissimo! È stato facile creare la tua società? Quali sono state le tappe della creazione? Oggi, a che punto ne sei? Come indicato dal punto di vista burocratico è stato molto semplice in quanto non costituisco alcuna persona giuridica, ma agisco come persona fisica, in quanto freelance. Le tappe della mia creazione sono state molteplici, ed in particolare sono delle tappe che si riscontrano in tutte le aziende:
  • Pianificazione strategie
  • Attuazione strategie
  • Controllo e modifica delle strategie
Inizialmente ottenere visibilità era difficile, ma ad oggi posso dire che sono i clienti che contattano me e spesso non riesco a soddisfare la loro domanda, sono davvero tanti. Questo è ottimo! Speriamo continui così :) Quali sono le tue missioni? Di cosa ti occupi? Offro la possibilità per le imprese e start-up che vogliono aggiungere un valore alla loro futura impresa di poter operare con me nel lungo periodo in cambio di equities (ossia azioni, in genere 10%). Questo permette alla start-up di potersi indirizzare nel mercato in maniera efficiente e riuscire a superare gli ostacoli iniziali, che purtroppo nel mercato italiano sono notevoli.

È bello poter capire le intenzioni del cliente e soddisfarle. 

consulente, freelancer, freelance, lavoro, carriera, finanzia, impiego, job, startup, imprenditori, impresa, clienti

Cosa ti piace di più nel consulting? Sono un amante delle sfide. Credo che ogni lavoro che mi venga assegnato sia una sfida. Questo perché ogni singolo lavoro è differente dal precedente ed è bello poter capire le intenzioni del cliente e riuscire a soddisfarle. La cosa più bella però risulta quando un cliente esce soddisfatto e la sua azienda nasce. Sono d'accordo con te, è proprio una soddisfazione anche personale. Ma al contrario, cos’è il più difficile? Allo stesso tempo è complicato poter comprendere sempre le intenzioni del cliente, dunque a volte è possibile che i miei lavori devono essere rivisitati. In questi casi perdo molto tempo. Al livello personale e professionale, cosa ti ha procura quest’esperienza? A livello personale indico che ad oggi ho imparato a capire cosa le persone vogliono ed intuire le loro sensazioni ed intenzioni. Dal punto di vista professionale, credo che possa darmi una grossa mano nella mia futura carriera, in quanto ad oggi riesco a comprendere le difficoltà di un’impresa e le opportunità dei mercati nazionali ed internazionali (principalmente). Secondo te, perché è importante chiedere aiuto a una società di consulenza quando si è giovane imprenditore e si crea una startup? L’aiuto di una società di consulenza non è propedeutico per la creazione della propria impresa. Penso però che se non si hanno competenze necessarie e si ambisce a raggiungere un grande successo, è importante poter affidarsi ad esperti nel settore e poter trarne dei benefici, in quanto i freelance e le società di consulenza indirizzano gli imprenditori su come muoversi con la propria società, soprattutto dal punto di vista economico. È ovvio che, poi, sta all’imprenditore poter capire in che modo operare (creazione del proprio prodotto, innovazione etc.). consulente, freelancer, freelance, lavoro, carriera, finanzia, impiego, job, startup, imprenditori, impresa, clienti Hai perfettamente ragione, e consigliamo anche ai giovani imprenditori di ottenere maggiore visibilità e trovare degli eventuali soci sulla piattaforma Wizbii! Lavori da solo o ci sono altre persone nel tuo team? Da solo per ora, ma ho intenzione di poter assumere ulteriori studenti come me che hanno la volontà di poter avere un’esperienza lavorativa e culturale molto importante per la loro futura carriera. Al momento sono alla ricerca di studenti universitari in materia economica. Un'ottima opportunità per gli studenti! Spargeremo la notizia ;) Avevi altri progetti in vista per la tua carriera? Sì e li ho ancora. Spero principalmente di poter indirizzare al meglio questa attività nel breve termine per trarne profitto nel lungo periodo, affidandola ad ulteriori individui, quindi agendo come socio esterno. Nel lungo periodo, tendo a concludere i miei studi ed avere una carriera ben improntata nella finanza e nei mercati finanziari. Dove ti vedi fra 10 anni? Come spesso dico ai miei clienti, le pianificazioni di lungo periodo sono difficili da poter riscontrare. Nonostante ciò, spero di poter essere affermato nel campo di mia competenza ed operare con clienti di maggiore importanza, anche come socio esterno. Spero inoltre di poter raggiungere le competenze finanziarie necessarie da poter aver una carriera di successo nel settore dei mercati finanziari internazionali. consulente, freelancer, freelance, lavoro, carriera, finanzia, impiego, job, startup, imprenditori, impresa, clienti Infine quali consigli daresti ai giovani che vorrebbero creare la loro società? E i giovani che vorrebbero lavorare nella consulenza? A tutti coloro che vorrebbero creare la propria società indico di analizzare le proprie idee e trasformarle in business. Per una azienda questo fattore è fondamentale. Parte tutto dall’idea, il resto proviene da studi ed analisi di settore che possono essere anche delegati ad individui come me. La cosa importante in mercati in continuo sviluppo, come quelli attuali, è di avere un’idea che possa apportare un cambiamento sul mercato o aggiungere un qualcosa al territorio in cui l’azienda si trova. Questi fattori sono molto apprezzati dai clienti. Per i giovani che vorrebbero lavorare nella consulenza posso dire che è un lavoro molto divertente ma anche faticoso. Gestite al meglio il vostro tempo e pianificatevi il lavoro. Inoltre, se c’è qualcuno che ha intenzione di far esperienza, sono attualmente in cerca di assistenti e questa è la mia email professionale: maglioliconsulting@gmail.com. Ti scriveranno di sicuro! Grazie Marco per averci fatto conoscere la tua esperienza e per avere condiviso questi preziosi consigli: saranno sicuramente utili ai studenti desiderosi di creare la loro azienda o interessanti nel settore finanziario.   Avete anche voi un progetto che vorreste far conoscere ai lettori del Daily Wiz? Vorreste condividere dei consigli sulla carriera o l'imprenditorialità? Contattateci, saremo felici di pubblicare il vostro percorso :)  giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati