I colori e i loro significati: quale sarebbe meglio usare sul proprio CV?

I colori e i loro significati: quale sarebbe meglio usare sul proprio CV?
Quando si inizia a scrivere il proprio CV ci sono una serie di fattori da tenere in considerazione, come il contenuto, il formato, il layout e il colore. Il CV è una vetrina: esattamente come un sito web, definisce chi sei e mostra ai reclutatori tutte le proprie qualità in una sola pagina. Pauline Lahary, fondatrice del MyCVfactory oltre che esperta in questo campo, spiega i diversi significati dietro il colore usato in un CV, per aiutarci a scegliere quello più appropriato per il proprio. 

I colori e i loro significati: la TOP 8 dei colori da usare in un CV, in base al settore e al tipo di lavoro

In un CV i colori non vengono usati solo per un fine estetico. Possono avere differenti eccezioni ed è importante conoscerli prima di mettere giù il proprio. 

1/Blu

Il colore blu rappresenta azione e impulso. Un CV blu trasmette al 100% un senso di pulizia e sobrietà; è il tipico colore sempre di moda, e riflette un'immagine positiva della propria personalità. È un colore che apre nuove possibilità, che comunica sincerità, e piacevolezza . Quando è meglio usarlo: il blu è un colore che può essere usato per ogni tipo di lavoro! Come valorizzarlo: un blu come quello di Twitter, combinato con un grigio carbone chiaro cv blue

2/ Rosso

Il rosso rappresenta l'energia, ed ispira serietà e rigore. Possiede molte connotazioni positive (calore, forza, passione...), ma, essendo un colore dominante e un forte carattere, è bene usarlo con moderazione. Quando è meglio usarlo: rosso per banca e finanza Come valorizzarlo: un rosso che sia brillante e semplice, con cui scrivere il proprio nome e titolo; grigio chiaro per tutto il resto red

3/ Giallo

Essendo il colore del sole, il giallo evoca gioia ed amicizia. Questo colore può essere usato per dare un tocco di luce, in quanto stimolante e caldo. Il giallo è un colore adottato per la gastronomia e la ristorazione, perché riesce a far venire appetito! Se avete intenzione di inviare il vostro CV a Michel & Augustin o per una start-up di prodotti alimentari francesi, optate per il giallo-arancio. Ma fate attenzione: il giallo non è un colore adatto ad essere stampato, e risulta pressoché invisibile su un documento in bianco e nero! Quando è meglio usarlo:  un giallo-arancione brillante, così che possa essere visibile una volta stampato  Come valorizzarlo: il giallo è già di per sé accattivante, proprio per questo è bene usarlo in piccole dosi! yellow

4/ Verde

Essendo un colore molto naturale, il verde rappresenta speranza ed equilibrio. Un colore davvero trendy per il 2015, ma attenzione: il verde può dare un'aria un po' spenta al CV, se la sua nuance non è ben indovinata. Quando è meglio usarlo: verde per professioni legate al mondo dell'immobiliare, eco-friendly e dell'ingegneria Come valorizzarlo: combinando un verde mela con un color crema, marrone, o grigio talpa! green

5/ Arancione

È rinvigorente, creativo e comunicativo! È un colore acceso e vivo, perfetto per un CV. Dona un tocco di allegria e ottimismo. Quando è meglio usarlo: arancione per la gastronomia (chef, ristorazione) Come valorizzarlo: Un arancione pastello per l'intestazione e le parole chiave orange

6/ Marrone

È il colore della terra, è soft, naturale e neutrale. È il classico colore che non diventa mai vecchio. Ciononostante, bisogna fare attenzione quando lo si sceglie: potrebbe dare un'immagine di sé un po' noiosa. Quando è meglio usarlo: marrone per il font o i margini della pagina Come valorizzarlo: abbinandolo con altre tonalità di marrone, così come l'arancione brown

7/ Violettto

Un grande sì per questo colore che sa essere così allegro e trendy! Tra il blu e il porpora, il violetto può essere un'ottima scelta per un CV. Corrisponde a spiritualità ed equilibrio. Quando è meglio usarlo: un bel viola mirtillo, freschissimo per l'estate! Come valorizzarlo: associandolo a colori chiari (bianco, celestino, rosa chiaro) violet

8/ Rosa

Da sempre il rosa è il colore simbolo dell'identità e delle relazioni con gli altri. Ispira seduzione, romanticismo e ottimismo. Il rosa potrebbe essere un ottimo colore per il proprio CV, ma non nella cromatura rosa chiaro. Quando è meglio usarlo: rosa per lo spettacolo, il settore degli eventi e comunicazioni Come renderlo al meglio: un rosa scuro, non troppo fragola, tendente al fuchsia pink Adesso conosci la nostra TOP 8 dei colori da usare in un CV, ma siamo anche d'accordo con l'uso di colori più neutrali come il beige, il grigio e il bianco sporco, che trasmettono gentilezza, calma e serenità. Anche i colori pastello sono i benvenuti per la loro eleganza e il loro aspetto piacevole. Ultimi consigli:  ♦  Evitare i forti contrasti come il bianco e il nero, potrebbe, infatti, sembrare di avere a che fare con una personalità rigida ♦  Evitare il cattivo gusto, come , ad esempio, una pessima combinazione di colori che potrebbe danneggiare l'immagine del proprio CV e mettere a rischio la candidatura stessa ♦ Per le diversi parti del testo in un CV, sarebbe preferibile usare un grigio scuro (RGB : 51, 51, 51), piuttosto che un nero, che spesso risulta troppo duro ♦ Non usare mai più di due colori su un CV

Perché usare i colori in un CV

I colori hanno l'intento di rendere un CV più piacevole alla lettura da parte di un reclutatore e aiutano a veicolare un messaggio chiaro, attraverso i colori che più rispecchiano la propria personalità o il proprio profilo professionale. I colori su un CV aiutano anche a mettere in luce i punti chiave e a fare chiarezza sulla sua struttura Un CV multicolore può far pensare ad un candidato disorganizzato. È importante essere prudenti nelle proprie scelte, e assicurarsi di rispettare la regola del massimo 2 colori! Inoltre, se si invia il CV via email, bisogna sapere che un Responsabile lo stamperà molto probabilmente in bianco e nero, quindi è importante scegliere un colore che possa comunque rendere il testo visibile  otherConcludiamo con una nota ricca di colore! Scegliere un colore può essere difficile, perciò consigliamo di contattare una persona competente nella preparazione dei CV, per evitare errori dettati da poco gusto e giudizi negativi. Questi colori serviranno a: — Dare una priorità ai contenuti Differenziarsi da altri candidati — Trasmettere un messaggio I colori scelti devono essere armoniosi e piacevoli. Un CV deve essere scritto tenendo a mente due punti fondamentali: che sia di facile lettura e pulito. Questo spingerà un reclutatore a contattarti! Non hai questa sensazione leggendo il tuo? Allora ricomincia daccapo, cambiando colore, font e design. È di fondamentale importanza scegliere i colori del proprio CV in concordanza coi loro significati. Potrebbero portare quel valore aggiunto che fa la differenza.  my cv factory Pauline LAHARY,  ha scritto questo articolo sul Mycvfactory Mycvfactory offre differenti esempi di CV e illimitati consigli di esperti di Coaching aziendale! Stai cercando di cambiare professione? Mycvfactory è il posto giusto in cui andare, per indirizzare il proprio profilo verso il successo. Twitter : @myCVfactory