Francesco, Assistente Marketing Manager a Estée Lauder : "Vivo un'esperienza molto positiva !"

Francesco, Assistente Marketing Manager a Estée Lauder : "Vivo un'esperienza molto positiva !"
"Dentro l'azienda". Regolarmente uno studente ci condivide la sua esperienza di stage in azienda. Francesco Turri ha 24 anni e sta compiendo uno stage di 6 mesi a Estée Lauder, la famosa marca di cosmetica e di lusso, in quanto Assistente Marketing Manager a Milano. Scoprite il suo percorso e la sua esperienza nell'azienda leader mondiale !  azienda, stage, esperienza, job, studente Ciao Francesco ! Prima di tutto, puoi descriverci il tuo percorso? Salve. Dopo aver studiato al liceo classico Cesare Beccaria qui a Milano, mi sono iscritto al corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale e Management in Bocconi. Durante l’ultimo anno di corso ho fatto prima uno stage di 4 mesi a Londra (ottobre 2013-febbraio 2014) nella divisione Financial Services di KPMG e poi, sempre a Londra, ho lavorato per altri 3 mesi nel team del Lead Management di un’altra società di consulenza: AlixPartners. E’ stato durante questi mesi in cui ho lavorato nel settore della consulenza che ho deciso di fare domanda, di nuovo in Bocconi, per essere ammesso al corso di Laurea Specialistica in Marketing Management. dentro l'azienda giovane studente esperienza job stage   Perché avere scelto Estée Lauder per compiere il tuo stage? Nel mio percorso di Laurea Specialistica è obbligatorio fare uno stage di minimo 3 mesi e la Bocconi mette al servizio di noi studenti un portale, chiamato Job Gate, in cui le aziende postano le loro offerte di stage/placement. Ho sempre pensato che per il mio CV fosse importante avere esperienze lavorative in aziende “famose” e già dotate di una struttura organizzativa consolidata, piuttosto che aziende locali o start-up. A luglio 2015 ho inviato la mia candidatura a diverse aziende tramite LinkedIn ed il portale della Bocconi (Nike, Heinz, Luxottica, Estée Lauder) ed ho iniziato i diversi colloqui. Alla fine Estée Lauder mi ha offerto un contratto di 6 mesi, da luglio a gennaio 2016. Questo periodo per me era ideale, in quanto a febbraio 2016 dovrò tornare in università per seguire gli ultimi 4 corsi del 2 semestre del 2 anno (febbraio – luglio 2016), prima di scrivere la tesi e laurearmi. Ho scelto Estée Lauder perché è una azienda leader a livello mondiale nel settore della cosmetica di lusso (e quindi si tratta di una azienda conosciuta) e poi perché sono rimasto molto ben impressionato dalla persona che è ora il mio capo/tutor, Barbara Rocchio – Marketing Manager Estée Lauder. Quanto tempo è passato tra la tua candidatura e l’inizio del tuo stage? Lo stage era tra quelli offerti elencati nel portale Job Gate messo a disposizione degli studenti della Bocconi. E’ bastato inoltrare il CV ed aspettare di essere richiamato. Tra la candidatura e l’inizio dello stage sono passate circa 2/3 settimane – un tempo molto breve. Pochi giorni dopo aver inviato la candidatura online sono stato contattato dall’azienda per un primo colloquio con due ragazze (rispettivamente la Jr. Product Manager del Make-Up Estée Lauder e la Product Manager dello Skincare Estée Lauder). Il colloquio è andato bene e dopo una settimana ho avuto un nuovo colloquio con la Marketing Manager Estée Lauder; anche questo colloquio ha avuto esito positivo e dopo circa 10 giorni ho iniziato lo stage (20 luglio 2015).   azienda, stage, giovane, studente, esperienza, sede, marketing, ufficio Sì e ne siamo felici per te ! Riguardo il tuo lavoro, quali sono le tue missioni? Il mio ruolo di Assistente Marketing Manager implica il supporto alle attività di tutto il team marketing di Estée Lauder: il mio tutor (Barbara Rocchio) e le due ragazze Product Manager con cui avevo avuto il primo colloquio. Più nel dettaglio: - analisi andamento del Sell-In e del Sell-Out mese per mese - ricerche di mercato su concorrenza/prodotti - predisposizione di report in formato Excel e PowerPoint - implementazione e sviluppo di un progetto dedicato alle consumatrici cinesi Gli orari sono flessibili? Nel mio contratto non sono specificati gli orari di lavoro, ma ne avevo parlato durante il colloquio con la Marketing Manager. Ovviamente mi era stata richiesta flessibilità e disponibilità a fermarmi in ufficio in caso di necessità: non ho avuto problemi a confermare la mia disponibilità in merito ed era qualcosa a cui ero già stato abituato durante le esperienze di internship fatte a Londra. Normalmente arrivo in ufficio alle tra le 9 e le 9.15 ed esco verso le 19/19.30. La pausa pranzo generalmente è 13-14, ma anche in questo caso gli orari sono flessibili. azienda, stage, giovane, studente, esperienza, sede, marketing, ufficio Puoi descriverci l’atmosfera di lavoro? L’atmosfera di lavoro è estremamente positiva. Il team è coeso e i rapporti sono informali e distesi. Si cerca di collaborare il più possibile e le persone sono sempre disponibili per chiarimenti e spiegazioni/supporto. Il carico di lavoro è generalmente elevato e le giornate lavorative sono impegnative, ma non ci sono pressioni/stress: è sufficiente lavorare sempre con costanza e serenità, così da poter portare a termine gli incarichi assegnati di volta in volta. Mi è già capitato di lavorare anche insieme ad altre persone dell’ufficio, appartenenti a team diversi dal mio: anche con queste persone mi sono trovato sempre bene e tutti si sono dimostrati molto disponibili nei miei confronti. Quasi tutti i team dell’ufficio sono formati sia da risorse senior (da 35 a 50 anni) che junior (mediamente sui 26-28 anni). Quali sono i vantaggi a lavorare per una marca di cosmetica come Estée Lauder? Come dicevo prima, ho sempre cercato stage in aziende con una certa storia alle spalle e riconosciute in tutto il mondo e sicuramente Estée Lauder è una di queste. Lavorare nel team marketing di Estée Lauder mi sta dando la possibilità di imparare quelle che sono le dinamiche tipiche di una azienda specializzata nel settore della cosmetica e del lusso. Le persone con cui lavoro ogni giorno mi stanno trasmettendo il loro metodo di lavorare e grazie alla loro esperienza in questo settore mi sono state mostrate quali leve del marketing è più opportuno utilizzare per interfacciarci con la nostra consumatrice tipo. Essendo una azienda con filiali in tutto il mondo ho anche modo di interagire con colleghi stranieri che lavorano in altri paesi, in particolare con quelli dei nostri uffici EMEA situati a Parigi. Da quando ho iniziato questo stage, inoltre, il mio profilo LinkedIn è stato visitato molto spesso ed ho ricevuto richieste di contatto da professionisti specializzati nel marketing. azienda, stage, giovane, studente, esperienza, sede, marketing, ufficio, leader, internazionale Quali sono le principali difficoltà che incontri ? In questi primi mesi di lavoro non ho riscontrato particolari problemi; come dicevo prima, tutti i colleghi si sono sempre dimostrati molto disponibili e pronti ad offrirmi supporto e chiarimenti. Le difficoltà maggiori sono quelle relative al coordinamento con alcuni team degli uffici di Parigi, ma è dovuto principalmente al fatto che non ho un contatto diretto con queste persone e gli scambi avvengono solo via mail/telefono. Raccomanderesti quest’azienda ? E perché ? Assolutamente sì! Finora la mia esperienza è stata molto positiva, sia in termini di relazioni con gli altri colleghi/membri del team, sia per quanto riguarda i compiti assegnati. La Marketing Manager mi ha dato grande fiducia ed autonomia fin da subito, affidandomi il coordinamento di un intero progetto: penso che questo sia molto positivo per un’azienda, in quanto indice del fatto che si punta sulle risorse giovane e le si espone in prima persona fin da subito, così da farle crescere più rapidamente. E per il futuro, pensi che ci siano possibilità di carriera? Sì: mi è stato già proposto di prolungare la mia esperienza al termine dello stage. A febbraio dovrò tornare in università per seguire i corsi del 2 semestre, ma sto valutando con la Marketing Manager la possibilità di continuare a supportare il team con un contratto part-time fino al termine del semestre. Non sappiamo ancora se sarà possibile, ma sicuramente esiste una volontà da entrambe le parte (mia e dell’azienda) di continuare il rapporto; se non da subito, magari in futuro al termine degli studi. Molto spesso, infine, riceviamo via mail offerte di posizioni aperte nei diversi team qui a Milano o in EMEA: è politica aziendale pubblicare le posizioni aperte prima internamente, tra tutti i dipendenti EL, e solo successivamente anche “esternamente” (es. LinkedIn, career services universitari, …) Grazie Francesco per averci condiviso la tua esperienza molto interessante, nell'azienda nazionale e leader di cosmetica e lusso Estée Lauder.  Anche voi, trovate l'esperienza adatta al vostro obbiettivo professionale ! Tutte le offerte di stage e di lavoro sono su Wizbii.com ! giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati