Hai delle idee? Possono farti trovare un lavoro grazie a Just Knock!

Hai delle idee? Possono farti trovare un lavoro grazie a Just Knock!
Vi siete appena laureati e cercate un lavoro. La vostra esperienza professionale è ancora fresca ma avete un sacco d'idee che maturate da mesi sui banchi dell'università e che vorreste presentare all'azienda dei vostri sogni. Avete provate a bussare alla sua porta? Ormai funziona così grazie a Just Knock ! Tenete bene in mente le vostre idee  perché da ora in poi potranno farvi ottenere un lavoro. Arianna, co-fonder di Just Knock, ce ne spiega di più.  Buongiorno Arianna. Puoi parlarci del tuo percorso e di quello dei tuoi soci?  Buongiorno. Siamo felici di potervi raccontare di più su Just Knock. Abbiamo la fortuna di essere un team molto eterogeneo, mettiamo in campo capacità e attitudini diverse, ma tutti condividiamo un unico obiettivo e passione, credo sia proprio questo a renderci forti. Per quanto riguarda me, prima di maturare l’esperienza lavorativa come Business Development Manager in un’azienda nel settore automotive, ho studiato prima Scienze della Comunicazione in Messico, paese di cui sono originaria, e poi, al Politecnico di Milano, mi sono iscritta al Master in Brand Communication. Proprio questi ultimi studi hanno fatto incrociare la mia strada a quella di Marianna Poletti, nata e cresciuta a Milano, dove, prima del Politecnico, ha approfondito la sua passione per la pubblicità studiando Art Direction allo IED. È stato confrontandoci al termine di una sessione di esame del Master, che abbiamo individuato una reciproca esigenza: tanti progetti di esame realizzati per le aziende, ma, una volta preso il voto, nessun modo per farli arrivare sui tavoli dei manager e dimostrare cosa sapremmo fare per loro. Così, Marianna (Founder di Just Knock), ed io (Co-Founder), abbiamo iniziato a dare vita a questo progetto, al quale si è avvicinato con grande entusiasmo il nostro partner Luigi Passera, chiave per lo sviluppo strategico del progetto, ex Bocconiano con competenza nel Management del settore alberghiero e una precedente esperienza in ambito start-up. startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto Qualche tempo dopo, il team è continuato a crescere con l’entrata di una nuova partner Isabella Kuster, laureata in Scienze Umane e Filosofiche all’Università Cattolica, con un lungo percorso professionale di consulenza nell’ambito delle Risorse Umane, sviluppato tra Milano e Zurigo. A completare il team c’è Chiara Parini, ex neo laureata in Eventi allo IED, la quale ha utilizzato proprio il sistema proposto da Just Knock per avvicinarsi e “bussare alla nostra porta” proponendoci un’idea di comunicazione per il nostro business. In questo modo ci sono state chiare da subito intraprendenza e capacità della ragazza e abbiamo così deciso di integrarla al team nel ruolo di Community Manager. Questa è la storia di un team composto da 5 persone complici, affiatate e con un amore comune: Just Knock. E una bellissima storia ! Siete proprio un team unito e appassionato ! Parliamo ora del progetto. Cos’è Just Knock? E come funziona ? Just Knock è una piattaforma digitale dallo spirito coraggioso, il cui obbiettivo è quello di rivoluzionare l’attuale sistema di recruiting, connettendo giovani menti brillanti e aziende visionarie in un modo totalmente innovativo (e tutelato). La rivoluzione avviene mettendo al centro del sistema di valutazione, non più solo le esperienze scritte del CV, bensì le capacità dimostrate dalle idee e i progetti con cui i candidati si propongono alle aziende che amano. Ad emergere, oltre alle competenze, sono anche la motivazione e la passione dei candidato, elementi di fondamentale valore aggiunto per le aziende, che le portano a decidere l’inserimento di una nuova risorsa. La piattaforma funziona in questo modo: dopo la registrazione su justknock.it, gli utenti possono prendere in visione le linee guida messe a disposizione dalle aziende e trarre l’ispirazione per creare progetti di qualsiasi natura (ad es. prodotto, strategia, digital, comunicazione…), per poi proporli loro in modo completamente tutelato. Il sistema garantisce all’utente la tutela automatica delle idee, tutte le aziende presenti nel network si sono contrattualmente impegnate a rispettare la proprietà dei progetti ricevuti . Il candidato ha così la possibilità di farsi valutare in un modo più meritocratico, infatti le aziende potranno vedere il progetto, senza però vedere dati sull’autore, solo dopo una prima valutazione basata sulla bontà del contenuto sarà possibile scoprire di più sull’autore. Just Knock permette ai recruiters di non cadere su pregiudizi che potrebbero pregiudicare l’entrata di un talento, permettendo una valutazione a 360 gradi. Noi di Just Knock crediamo che capacità progettuali, intraprendenza, coraggio, passione per il brand, siano i migliori elementi da offrire alle aziende per poter permettere loro di individuare più efficacemente i talenti su cui investire. I muri non sono più un limite, Just Knock offre a giovani menti brillanti una porta di accesso per la loro carriera.

"Il talento incontra l'occasione"

  Una startup molto notevole! Come e quando è nata quest’idea ? A noi piace raccontare la scena esatta di com’è nata l’idea: just knock-startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto-università-amiche-studenti-neolaureati Settembre 2013, Milano, due amiche, due birre in mano e un’idea che prendeva forma...

Marianna — Ma ti immagini se esistesse un sito che ci permettesse d’inviare i progetti che abbiamo sviluppato durante il master? Quante volte senti persone che ti raccontano come migliorerebbero un prodotto o come cambierebbero una pubblicità che hanno visto…

Arianna — Si sarebbe bellissimo ma mi sembra un po’ utopico. Prova a farmi un esempio…

Marianna — Per esempio un mio amico va pazzo per la Nutella e mi raccontava che mentre la mangiava una mattina ha pensato che avrebbe voluto esistesse la Nutella in tubetto… per poterla mettere direttamente sul pane senza dover usare il coltello. Questo è solo un esempio, ma sai quante idee così ha la gente e le butta via perché non sa da chi andare o come inviarle alle aziende?

Arianna — Si ho capito perfettamente cosa intendi, incredibile che nessuno ci abbia pensato no?

Marianna — Forse semplicemente nessuno ci ha mai provato… da dove cominciamo?

Arianna — Perché non iniziamo dalle Università come ha fatto Facebook? Dai prendiamo carta e penna e iniziamo a buttare qualcosa giù.

just knock-startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto Senza saperlo avevamo iniziato a dar vita a quella che sarebbe diventata la nostra azienda, un lavoro senza orari, fatto di passione, anima, cuore e.. tanta perseveranza. La nostra start-up in questo senso e come molte altre, nasce innanzitutto da una forte esigenza che abbiamo personalmente individuato: tanti esami universitari, tanti progetti realizzati in classe per le aziende e nessun modo per comunicarglieli in modo tutelato. Il tutto, sommato alla difficoltà di trovare lavoro ed emergere tra i mille CV che si depositano sulle scrivanie dei manager, ci ha fatto pensare: possibile che oggi si venga ancora valutati per i numeri e la lista di esperienze accumulate su un foglio di carta? E se fossero proprio le nostre idee a farci trovare un lavoro? A quel punto abbiamo capito che le idee ed i progetti potevano veramente essere il miglior modo di far emergere le proprie unicità e per l’azienda di capire le reali attitudini del candidato. just knock-startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto Avevate perfettamente ragione! Qual è il vostro business modello? Come vi siete sviluppati ? Il modello di business che proponiamo si basa in una fee d’iscrizione da parte delle aziende, e poi a seconda della tipologia di servizio scelto, vengono aggiunti altri costi per le aziende. Anche il nostro modello di business è evoluto in questi mesi. Abbiamo ascoltato il mercato e provato a capire le esigenze dello stesso per poi modificare il modello che proponevamo inizialmente, in modo da poter aggiungere dei servizi che trovavamo fondamentali per far diventare più efficiente il sistema sia per gli utenti che per le aziende. E come vi siete finanziati? A Ottobre 2014 Just Knock ha partecipato e vinto il Bando di Regione Lombardia e Camera di Commercio di Milano per le Startup in ambito creativo e culturale. Il bando ha contribuito con 12 mila euro all’abbattimento di alcuni dei costi iniziali sostenuti per avviare e sviluppare il progetto. Abbiamo anche avviato una campagna di Crowdfunding qualche mese fa attraverso la piattaforma Eppela. La campagna è andata molto bene e siamo riusciti a raggiungere il traguardo grazie al supporto di tanta gente che ha creduto nel progetto e grazie anche al supporto di Postepay. Come vi distinguete dalla concorrenza? Noi proponiamo un modo di trovare lavoro completamente nuovo e differente rispetto alla concorrenza, la maggior parte delle piattaforme propone sistemi basati su numeri e algoritmi, non risolvendo il problema dei pregiudizi e dello sbarramento all’entrata. Nonostante questo, consideriamo e siamo attenti osservatori delle altre piattaforme di recruiting ed employer branding. Just Knock non punta sugli aspetti quantitativi (numeri), ma qualitativi (skills). Aiutate i giovani a entrare in contatto con le aziende. Ma come convincete le aziende di apparire sul vostro sito? Sono loro a contattarvi? Siamo noi stessi ad andare a “bussare nelle porte” delle aziende per proporre loro di mettere una porta su Just Knock a cui i talenti possano bussargli. Più passa il tempo maggiori sono le volte in cui sono le aziende a proporsi spontaneamente a noi. Inizialmente è sempre difficile imporre nel mercato un modello completamente nuovo e quindi diverso. Come dice spesso Marianna è un po’ “un cane che si morde la coda” inizialmente la prima domanda che tutti ti fanno è “Chi ci ha già creduto in questo prima di me?”. All’inizio è normale trovare una certa diffidenza, ma come tutte le grandi rivoluzioni richiedono tanto impegno e tempo. Credere fino in fondo in quello che si propone e vestirci di coraggio e perseveranza, è fondamentale per arrivare a incredibili obiettivi. Secondo te, che criteri deve avere un’idea per attirare l’attenzione di un’azienda e dare voglia di prendere contatto con la persona? Sicuramente deve rispondere ad un bisogno concreto o ad una esigenza dell’azienda o del mercato di riferimento dell’azienda; è importante far capire che si ha compreso fino in fondo la mission dell’azienda stando attenti a cosa non rientra nei suoi interessi per una questione di target, di stile, di tono, etc. L’idea non deve per forza essere intesa come un’innovazione geniale, bensì qualcosa di ben elaborato (ad es. un analisi o una ricerca su ciò che l’ha resa un’importante realtà) che faccia emergere come il candidato ragione e se c’è un affinità con il brand. Molto rilevante risulta essere anche la presentazione, una idea infatti può anche essere brillante, ma se non viene esposta in modo efficace rischia di non essere compresa e perdere valore. Quali consigli daresti ai giovani, per convincere un’azienda ? E a cosa devono fare attenzione nella loro ricerca di opportunità? Come dicevamo prima, è importante che capiscano l’azienda a cui vogliono proporre qualcosa. Bisogna informarsi e studiarla, comprendere le linee guida che parlano dei loro bisogni concreti. Poi bisogna far comprendere il valore del proprio “knock” (proposta), quindi pensiamo sia molto importante presentare un’idea chiara, strutturata e sopratutto presentarla in un modo che colga subito l’attenzione dell’azienda alla prima lettura. E’ importante avere “carattere”, coraggio e perseveranza; non lasciarsi battere se una idea o progetto non è stato compreso o capito. Bisogna avere il coraggio di provare e riprovare perché si impara di più da tanti “no” che da un “si”, e se si riesce a cogliere l’opportunità che un “no” può offrire in quanto ad apprendimento, sicuramente il successivo “knock” farà molto più rumore. just knock-startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto State sviluppando altre idee nello stesso tempo? Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro? Le prossime tappe per sviluppare la start-up? Ci piace dire che Just Knock è in una fase di beta perenne. Questo significa che ogni giorno cerchiamo di capire le esigenze dei nostri utenti e dei nostri clienti, per migliorare sempre di più i servizi che offriamo. L’obiettivo primario è riuscire ad espandere il nostro network per cercare di diventare un punto di riferimento in Italia e diversificare le categorie delle aziende partners. Inoltre, nel 2016 vogliamo iniziare a muovere i primi passi in Europa, per offrire la possibilità ai nostri utenti di mettersi in gioco anche in un’esperienza all’estero. Stiamo anche aggiungendo dei nuovi servizi alla piattaforma e nuove funzioni che permettendo di rendere il sistema ancora più intuitivo, diretto ed efficiente. Qual è il tuo punto di vista sull’impiego dei giovani in Italia ? Come ben sappiamo tutti, in Italia, come anche in altre parti del mondo, si sta attraversando un periodo di grande difficoltà da questo punto di vista. Vedo tanta diffidenza da parte dei giovani a causa di questo, ma vedo che comunque nel profondo rimane della positività in loro; la voglia di mettersi in gioco, di lottare per dimostrare il proprio reale valore. Dal’ altro canto, grazie alla esperienza Just Knock, sto avendo modo anche di vedere e conoscere le aziende da più vicino, e noto anche in loro la voglia di iniziare a investire nei giovani per crescere insieme. Stanno iniziando a spostarsi anche loro sempre di più in una direzione che favorisca ad un cambiamento in positivo. Devo dire che nell’ecosistema startup ci sono davvero tante iniziative di supporto, tante le abbiamo vissute in prima persona; e invece tante altre iniziative come anche la nostra, per supportare e rendere la ricerca del lavoro più meritocratica. Tutto sommato, posso dire che dal mio punto di vista, vedo un panorama che si sta iniziando a muovere con coraggio e voglia di cambiare questa situazione attuale, e anche noi con Just Knock vogliamo esserne parte. just knock startup-giovani-carriera-imprenditori-lavoro-idee-progetto Oggi giorno è sempre più difficile trovare un impiego usando solo il proprio CV. Just Knock ha dimostrato ai giovani creativi e alle aziende che le idee valgono più che il numero d'esperienze scritto sul curriculum. Ringraziamo sinceramente Arianna per averci condiviso la creazione di questo progetto nobile e innovativo. L'azienda dei vostri sogni non verra fino a voi, ma voi potete bussare alla sua porta. E per rimanere in contatto con la vostra rete professionale, trovare nuovi contatti e condividere i vostri progetti e esperienze, c'è Wizbii ! lavoro, impiego, wizbii, stage, opportunità, offerta