InoobChannel: "Nessun Youtuber è perfetto, bisogna capire cosa si sbaglia e migliorarsi"

InoobChannel: "Nessun Youtuber è perfetto, bisogna capire cosa si sbaglia e migliorarsi"
State guardando l’ultimo video di un Youtuber famoso e nonostante tutto il rispetto che avete nel suo lavoro, non potete fare a meno di dirvi che anche voi potreste farlo (e ricavarne lo stesso successo). Girare un video in camera sua e parlare di videogiochi o del quotidiano, cosa sarà mai, facile no? Non esattamente… Dietro l’attività di Youtuber si nasconde un vero lavoro nel quale, come qualsiasi lavoro, si ha una certa responsabilità, si fanno degli errori e si devono affrontare delle difficoltà. Allora come fare per creare il proprio canale e avere successo? Li conoscete, fanno parte dell’IlluminatiCrew, Camper e Spawn, soprattutto conosciuti come Inoobchannel, ci condividono i loro consigli. youtuber, blogger, talento, giovani, studenti, vita studentesca, giovani talenti, famosi, intervista, creatività, ispirazione, lavoro, attività Buongiorno ragazzi! Potreste prima di tutto parlarci del vostro percorso? Buongiorno a voi! Abbiamo frequentato entrambi un liceo scientifico. Mai siamo stati bocciati, anche se Camper c’è andato molto vicino l’ultimo anno: purtroppo non aveva un buon rapporto con i professori... Oggi frequentate l’università in più della vostra attività di YouTubers o vi consacrate esclusivamente al vostro canale? Siamo entrambi studenti universitari: Spawn studia matematica, Camper studia Scienze della comunicazione. Stiamo ancora cercando il giusto equilibrio tra studio e “lavoro”. Potete descrivere il vostro canale YouTube in qualche parola? iNoobChannel, il canale degli Scarsi. “Far divertire non è importante. È l’unica cosa che conta” [semicit.]. Le cose “tecniche” le si lasciando ad altri... Inoobchannel, illuminaticrew, giovani, talento, youtubers, creatività, esperienza, ragazzi, Italia, italiani, videos, successo Com’è nato questo canale? iNoobChannel è nato sopratutto per gioco; eravamo un gruppo di 3 amici con la stessa passione per Call of Duty: volevamo condividere i nostri risultati e farlo in maniera divertente. Inoobchannel, illuminaticrew, giovani, talento, youtubers, creatività, esperienza, ragazzi, Italia, italiani, videos, successo In effetti siete molto divertenti! Riguardo agli argomenti, nei vostri video commentate principalmente dei videogiochi. Quali sono i giochi che v’ispirano di più? Ci sono altri argomenti di cui vi piace parlare? L’ultimo videogioco che abbiamo trattato con costanza e passione sul canale è stato il brand di FIFA. Ma ormai sono più di 2 mesi che trattiamo davvero poco i videogiochi (salvo la serie su Pokemon Marron M*rda, che però si pone come una parodia dei Pokemon) dedicandoci più alla realizzazione di video di intrattenimento universale. Come decidete di creare un video? Come vi vengono le idee? Seguiamo spesso le mode con la presunzione di poter dire “facciamo quello che fanno tutti, ma lo facciamo meglio”: i nostri video, soprattutto dal punto di vista del montaggio, sono sempre curati nel minimo dettaglio. Poi ovvio, ci mettiamo sempre del nostro. Il creativo tra i due è sicuramente Camper, che gestisce questo ruolo perfino all’interno della IlluminatiCrew.
Per saperne di più sull'IlluminatiCrew...
  Siete entrambi soci e amici, come distinguete questi due rapporti? Come affrontate le difficoltà che si possono incontrare nel lavoro?  Siamo vicini di casa e ci conosciamo praticamente da… sempre! Non ricordiamo il giorno esatto in cui ci siamo conosciuti. Siamo anche due persone mature che si stimano reciprocamente: tutti i problemi che si sono posti sul nostro cammino sono stati superati con il dialogo e il confronto. Avete più di 300k followers su YouTuber. A cosa assegnate questo successo? Su YouTube se un video è bello o brutto lo si può sapere solo dopo averci cliccato sopra. Alla base di tutto vi è quindi un gioco di visibilità, che risulta necessaria per crescere sulla piattaforma. La nostra è arrivata a luglio con il boom della IlluminatiCrew, il gruppo di cui facciamo parte e che è stato trend topic per tutta l’estate. Inoobchannel, illuminaticrew, giovani, talento, youtubers, creatività, esperienza, ragazzi, Italia, italiani, videos, successo Cosa vi piace fare al di fuori dei video ? Strano riflettere su questa domanda: tempo fa avremmo risposto che YouTube fosse proprio uno dei nostri passatempi… ma la cosa direi che si è evoluta in un lavoro part time. Tra università, YouTube e attività correlate il tempo libero a disposizione è veramente poco… ciò che si riesce a ritagliare lo si dedica ad uscire con gli amici, ad andare in palestra, seguire il calcio (siamo entrambi tifosi della Juventus, Camper forse un po’ troppo…) e perché no, una volta a settimana magari anche videogiocare in santa pace, senza pensare a registrare. Serve sempre un momento di tranquillità quando si comincia a lavorare ;) E quali consigli dareste ai giovani che vorrebbero creare il loro canale? Abbiate autocritica. Nessuno YouTuber è perfetto, bisogna sempre capire cosa si sbaglia e migliorarsi. I vostri Youtubers preferiti? Croix89 e Yotobi Quali sono i vostri obiettivi per il futuro? Le prossime tappe per sviluppare il vostro canale? Ci piacerebbe molto aumentare la produzione di video mantenendo la stessa qualità! Attualmente riusciamo a portare 4 video a settimana sul canale, ma i ritmi al giorno d’oggi sono ben altri, soprattutto nel mondo del gaming, dove i nostri colleghi caricano minimo 1 video al giorno. Siamo sicuri che col tempo ce la farete anche voi! Grazie ragazzi per averci condiviso il vostro quotidiano di Youtubers! Ritrovate tutti i video d'InoobChannel sul loro canale e tutte le loro attualità sulla loro pagina Facebook.   Siete anche voi autori di un canale Youtube come InoobChannel o di un blog? O vorreste parlare di una vostra esperienza ? Non esitate a contattarci! Wizbii è la prima piattaforma professionale per gli studenti, giovani laureati e giovani imprenditori, desiderosi di condividere le loro esperienze con altri giovani!  giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati