Perché pensa di essere il miglior candidato per questo lavoro?

Perché pensa di essere il miglior candidato per questo lavoro?
Hai finalmente ottenuto un colloquio per il lavoro dei tuoi sogni, ma una domanda ti sta già dando gli incubi: “Pensa di essere il/la miglior candidato/a per questo lavoro? Perché?”. Un classico che rimane molto difficile da rispondere. Non vuoi sembrare presuntuoso/a, ma devi comunque saperti vendere – l’importante è trovare una via di mezzo per convincere il selezionatore. miglior candidato, colloquio di lavoro, selezione, domande colloquio, ricerca di lavoro, giovane laureato, impiego, job, carriera L’obiettivo di questa domanda è di sapere se hai i requisiti e l’esperienza necessaria per il lavoro, se capisci le attese dell'azienda e se corrispondi al profilo ricercato. È l’occasione di venderti e convincere il selezionatore che assumerti non sarebbe solo un vantaggio per l’azienda, ma gli renderebbe anche la vita più facile. I punti principali da inserire nella tua risposta:

♦ Sei pronto/a per questo lavoro e sai come ottenere dei buoni risultati,

♦ Sei la combinazione perfetta delle competenze ed esperienze per il posto,

♦ Sei un’aggiunta perfetta per l’azienda / la squadra

Tutti i candidati contattati per questa fase di selezione sono abbastanza qualificati per il posto. Quello che devi dimostrare al selezionatore è: Cosa ti distingue dagli altri candidati? Quali sono i tuoi punti forti? È indispensabile che prepari la tua risposta in anticipo con l’aiuto delle frasi precedenti!

1. Rileggi la descrizione del posto e il tuo cv

miglior candidato, colloquio di lavoro, selezione, domande colloquio, ricerca di lavoro, giovane laureato, impiego, job, carriera Fai una lista con:

♦ Le competenze e qualifiche le più importanti per il posto di lavoro

♦ Le competenze / requisiti che possiedi

♦ I successi di cui sei più fiero/a

♦ Le cose che ti distinguono dagli altri candidati

[Tweet "La maggior parte dei candidati sono organizzati e motivati, allora come distinguerti?"] Dimostrando che possiedi una combinazione unica di competenze e esperienze! Esempio: ti candidi per un posto di grafico. Hai delle eccellenti competenze creative e tecniche, come la maggior parte degli altri grafici sfortunatamente. Aggiungi però che sei molto socievole e che gestire i rapporti con i clienti è sempre stato qualcosa che ti appassiona molto, ed è fatta! Questo aspetto della tua personalità ti rende unico/a.

2. Scegli 3 o 4 punti forti

miglior candidato, colloquio di lavoro, selezione, domande colloquio, ricerca di lavoro, giovane laureato, impiego, job, carriera Scegli 3 o 4 delle tue migliori competenze, esperienze e/o successi nella tua lista. Poi, pensa a un esempio concreto che possa illustrare ogni punto forte. Ciò dimostra che sai esattamente quello che è richiesto per il posto e che corrispondi perfettamente a quello che il selezionatore sta cercando.

3. Fai delle ricerche sull’azienda

È molto importante che tu prenda il tempo di fare delle ricerche sull’azienda per dimostrare la tua motivazione. Prova a collegare le tue competenze con i valori dell’azienda nella tua risposta, rilevando che credi nell’azienda e che vuoi contribuire alla sua evoluzione. miglior candidato, colloquio di lavoro, selezione, domande colloquio, ricerca di lavoro, giovane laureato, impiego, job, carriera Esempio di risposta corretta:

Credo che sia la/il migliore candidato/a per questo lavoro non solo per le mie ottima capacità comunicative e interpersonali, ma anche per il mio senso dell’organizzazione. Prima d’incontrare dei potenziali clienti, faccio sempre delle ricerche precise sul cliente e l’azienda. Grazie a questa preparazione, ho potuto firmare nel passato X contratti in X mesi. Ciò dimostra la mia determinazione e volontà ad avere successo, due qualità indispensabili per questo lavoro. I miei colleghi mi hanno aiutato tanto nei progetti, insegnandomi l’importanza di un buon lavoro in squadra – qualcosa che penso sia in perfetta adeguazione con (inserire il nome dell’azienda).

Ripeti la risposta finché non ti senti al tuo agio, ma non provare a ripeterla parola per parola se vuoi evitare di parlare come un robot! La tua risposta deve essere chiara, concisa e durare solo 1 o 2 minuti.

Da evitare

miglior candidato, colloquio di lavoro, selezione, domande colloquio, ricerca di lavoro, giovane laureato, impiego, job, carriera

♦ Parlare troppo al lungo. Come menzionato prima, la tua risposta non deve durare più di due minuti. Se dura di più, il selezionatore rischia di perdere la concentrazione e addormentarsi. I selezionatori vogliono una risposta chiara e concisa, la prova che sei un(a) candidato(a) fiducioso(a) ed entusiasta, che sappia esattamente perché corrisponde al posto e che possa comunicare in modo efficace.

Avere paura di ripeterti. È possibile che tu abbia parlato di alcune competenze e qualifiche durante il colloquio ma ciò non deve impedirti di ripeterle. Al contrario, i migliori oratori sanno che ripetere le frasi importanti è la chiave per fare capire il tuo messaggio.

Criticare gli altri candidati. Il selezionatore è alla ricerca di un candidato che lavori bene in squadra. Criticare gli altri dimostra una mancanza d’empatia e riduce le chance di essere selezionato/a.

♦ Delle risposte troppo imprecise e generiche. “Sono perfezionista e faccio sempre del mio meglio” è una delle peggiori risposte possibili poiché dimostra una vera mancanza di originalità. Il selezionatore ha sicuramente già sentito questo genere di risposta tutta la giornata, e questo non ti aiuterà a farti ricordare quando prenderà la sua decisione.

Ecco, la prossima volta che un selezionatore ti fa questa domanda complicata, saprai esattamente come rispondere per dimostrargli quello che sappiamo già: sei tu il/la candidato/a perfetto/a! ;) lavoro, impiego, wizbii, stage, opportunità, offerta