Primo impiego: 6 consigli per fare la giusta scelta professionale

Primo impiego: 6 consigli per fare la giusta scelta professionale
Studi terminati, vi siete imbarcati da poco nella ricerca del vostro primo impiego, con la speranza di trovare velocemente il lavoro dei vostri sogni. Sfortunatamente, il primo impiego è raramente quello sperato e da lì arriva la disillusione: “Tutto qua?”. Dovete dunque prendere il tempo di cercare e di scegliere bene, senza precipitarvi sulla prima risposta ricevuta. Ecco i nostri consigli per aiutarvi nella vostra ricerca e nella vostra scelta.

Definire bene il profilo

Nel corso dei vostri studi e delle vostre esperienze, avete acquisito delle competenze e delle conoscenze necessarie e utili al mondo del lavoro. Il vostro profilo di cinque anni fa non è lo stesso oggi, è dunque importante che prendiate il tempo di fare il punto su voi stessi:
  • Che cosa avete imparato durante i vostri studi e le vostre esperienze professionali?
  • Che cosa sapete fare esattamente?
  • Quali competenze potreste fornire all’azienda?
Definire il vostro profilo vi permette innanzitutto di conoscervi meglio, e ciò è fondamentale se volete presentarvi a un selezionatore per esempio, ma anche conoscere meglio i vostri obiettivi professionali e sapere dunque in quale settore volete lavorare. primo impiego, candidatura, profilo, progetto, obiettivo, progetto professionale, reclutamento, job, lavoro, carriera, giovane laureato, esperienza

Chiarire il progetto professionale

Come il vostro profilo, dovete essere in grado di chiarire il vostro progetto professionale:
  • Che cosa volete fare professionalmente?
  • Quale sarebbe il vostro lavoro ideale?
Facendo la lista dei compiti e della attività che vorreste trovare nel lavoro perfetto, saprete che genere d’impiego è adatto a voi. Inoltre, sappiate identificare in quale struttura vorreste lavorare:
  • in una grande azienda, dove il ritmo è più organizzato con degli obiettivi sul lungo termine,
  • o in una startup nella quale l’ambiente è spesso più giovane e dinamico?
primo impiego, candidatura, profilo, progetto, obiettivo, progetto professionale, reclutamento, job, lavoro, carriera, giovane laureato, esperienza Questo vi permetterà di sapere quali aziende o quali startup contattare per la vostra ricerca di lavoro. Non mettete da parte i vostri sogni solo perché pensate che siano irraggiungibili. Niente è impossibile. Se il lavoro dei vostri sogni è di lavorare nel reparto comunicazione della Red Bull all’estero, perché non potreste arrivarci? Forse non si realizzerà subito ma è proprio per questo che chiarire il vostro progetto professionale è importante:
  • Quale primo impiego potreste fare per arrivare al lavoro dei vostri sogni?
  • Da dove e con cosa cominciare per raggiungere l’azienda o il lavoro perfetto?
Tutte queste domande devono essere chiarite a monte della vostra ricerca per permettervi di scegliere l’azienda e l’impiego adatto al vostro progetto professionale. [Tweet "Prendete il tempo di fare la scelta giusta! "]

Informarsi sul mercato del lavoro

Prima di pretendere ottenere un lavoro, dovete informarvi sulle posizioni aperte nel vostro settore di attività.
  • Quali aziende cercano personale?
  • Qual è il settore che assume di più?
  • E soprattutto qual è lo stipendio di un giovane laureato nel vostro ambito?
Con queste informazioni, sarete capaci di scegliere un lavoro che corrisponda alle vostre attese ma che è soprattutto consapevole del vostro valore. Conoscere le condizioni di rimunerazione è un vantaggio che potrete usare al momento del colloquio, quando il selezionatore vi chiederà le vostre pretese salariali: nessuna esitazione, saprete subito in quale forbice sta il vostro stipendio minimo e il vostro stipendio massimo, e questo è un punto positivo per il selezionatore, che vi troverà preparati e consapevoli del vostro progetto professionale.

Moltiplicare i canali di ricerca

Durante la vostra ricerca di lavoro, sarete tentati di scrivere nel motore di ricerca le parole che vi riguardano, per esempio: “Contratto indeterminato marketing Roma”, convinti di trovare velocemente un’offerta che vi corrisponda. È vero che oggi la maggior parte del mercato del lavoro è su internet, ma non vi accontentate semplicemente di scorrere le offerte di lavoro su un solo sito, moltiplicate i vostri strumenti di ricerca! primo impiego, candidatura, profilo, progetto, obiettivo, progetto professionale, reclutamento, job, lavoro, carriera, giovane laureato, esperienza Le opportunità di lavoro sono dappertutto, nei vostri contatti, sui social networks professionali, nei forum per l’impiego, e sta a voi coglierle al volo. Fate in modo di trovare un buon primo lavoro ma anche di essere trovati: curate la vostra presenza su internet, aggiornando i profili dei vostri social networks, iscrivetevi su diverse piattaforme professionali, adatte al vostro profilo ma anche al vostro settore di attività e parlatene con i vostri contatti! Essendo quotidianamente attivi sui social networks e sulle piattaforme professionali, aumenterete le vostre chance di essere trovati da un selezionatore o di trovare il lavoro dei vostri sogni.

Incontrare i selezionatori

La ricerca di lavoro non è soltanto virtuale, può anche capitare negli eventi professionali, specialmente i forum per l’impiego o le giornate aperte delle aziende. Approfittate di queste occasioni per entrare in contatto con i manager o i selezionatori. Offriteli il vostro CV, parlateli del vostro progetto professionale e soprattutto non esitate a chiederli dei consigli e delle indicazioni: si sentiranno implicati nella vostra ricerca di lavoro e si ricorderanno di voi come una persona attiva, che s’impegna per il suo futuro. Incontrare dei professionisti è anche il momento ideale per porre tutte le domande sul settore di attività o sull’azienda:
  • Qual è la cultura aziendale?
  • L’azienda assume dei giovani laureati?
  • Come sta evolvendo il settore comunicazione nell’azienda?
Ecc. primo impiego, candidatura, profilo, progetto, obiettivo, progetto professionale, reclutamento, job, lavoro, carriera, giovane laureato, esperienza

Fare le domande giuste

Il colloquio di lavoro, e più particolarmente la fine dello scambio al momento delle domande, è probabilmente la fase più importante nella scelta del vostro primo impiego. È importante che poniate tutte le domande che vi aiuteranno a decidere se volete o no far parte dell’azienda:
  • Quali saranno esattamente i vostri incarichi?
  • Qual è la giornata tipo?
  • Quali sono gli obiettivi dell’azienda sul lungo termine?
  • E soprattutto quant’è retribuito il lavoro?
Queste domande non sono inopportune e non faranno di voi una persona presuntuosa; vi permetteranno al contrario di dimostrare il vostro interesse per il lavoro, ma anche d’inquadrare meglio la situazione. Avrete tutte le informazioni necessarie per fare la scelta giusta e non rimpiangerete di non aver osato porre tale o tale domanda. Il primo impiego è un momento importante nella vita di un giovane e non deve essere scelto alla leggerezza. Non vi precipitate sul primo lavoro solo perché è l’unica risposta positiva che ottenete da una settimana, le altre arriveranno prima o poi. Se non siete sicuri di voi, non fa niente, è meglio rendersene conto prima di lanciarvi in un’esperienza che non vi conviene e nella quale non sarete al vostro agio. Prendete dunque il tempo di valutare le offerte e di fare la scelta giusta, paragonando l’esperienza che potrebbe fornirvi e tenendo conto del vostro progetto professionale. lavoro, impiego, wizbii, stage, opportunità, offerta