Ricerca di lavoro: quando chiamare i selezionatori?

Ricerca di lavoro: quando chiamare i selezionatori?
Conosciamo tutti gli step per trovare un lavoro: passiamo delle ore a perfezionare la nostra lettera di presentazione per corrispondere alle esigenze del mercato, usando gli aggettivi giusti per valorizzare il nostro profilo, evitando le parole che tutti usano del tipo “appassionato” e mandato dei CV originali per distinguerci dai candidati… Ma se quello che dovessimo fare per essere sicuri di ottenere un colloquio di lavoro non fosse altro che… fare una telefonata? Certo, chiamare i selezionatori può intimorire, ma può soprattutto fare la differenza. Prima di precipitarvi sul vostro cellulare per supplicare i selezionatori di concedervi un colloquio, scoprite quando dovreste o non dovreste contattarli.

Quando chiamare i selezionatori?

Prima di candidarvi

Se un numero di telefono è fornito nell’offerta di lavoro per il quale vi candidate (può capitare) approfittatene per fare una telefonata. Chiamando la persona, farete buona impressione poiché si ricorderà di voi. Chiedete al selezionatore il suo nome e non dimenticatevi di aggiungerlo nella mail con la quale mandate la vostra candidatura, ricordandogli la data e l’ora alla quale vi siete parlati. Ciò dimostrerà che siete proattivi, svegli e motivati. Prima di telefonare, preparate il vostro discorso. Spiegate innanzitutto come avete trovato l’offerta (sito internet / piattaforma professionale), presentatevi, spiegando che siete interessati nel posto e che vorreste ottenere maggiori informazioni. Assicuratevi che sia il momento giusto o se dovete richiamare più tardi. Le vostre domande potrebbero essere qualcosa del genere:
  • “Quali soft skills sta cercando in un candidato?”,
  • “Sa dirmi quando saprò se sono stato selezionato(a) per il colloquio?” o
  • “Sa per caso quando si terranno i colloqui?”.
Scegliete intelligentemente le vostre domande per non rischiare di porre una domanda non pertinente o già specificata nell’annuncio. Evitate di parlare per niente, siate concisi, chiari, educati e soprattutto professionali. chiamare, telefono, selezionatori, colloquio, reclutamento, candidatura, impresa, carriera, job

Qualche giorno dopo esservi candidati

È sicuro che il selezionatore abbia ricevuto la vostra candidatura, ma chiamare qualche giorno dopo è l'ideale per fare buona impressione. Presentatevi e dite quando avete candidato e quando potrete ottenere una risposta. Ringraziate il selezionatore per il suo tempo con una frase del genere: “La ringrazio per la sua disponibilità e rimango a disposizione nell’attesa di una sua risposta”.

Dopo il colloquio

È un’ottima idea di mandare una mail di ringraziamento dopo il vostro colloquio di lavoro (tra 24 a 48 ore), e se non avete ricevuto nessuna notizia, aspettate almeno una settimana prima di prendere contatto. Se avete un numero di telefono, contattate il selezionatore, sennò mandate una mail. Telefonare dopo aver avuto il colloquio, potrebbe influenzare la decisione del selezionatore, nel caso in cui non si sia ancora deciso. I selezionatori vogliono essere sicuri di assumere la persona giusta per il posto, e questi piccoli gesti possono distinguervi dagli altri candidati. Anche se non siete stati accettati, si ricorderanno di voi e potrebbero richiamarvi direttamente per un prossimo impiego. Ps: se telefonate e nessuno risponde, ricordatevi di lasciare un messaggio vocale, spiegando la ragione della vostra chiamata. Ciò eviterà al datore di avere una lunghissima lista di chiamate perse sul suo cellulare. chiamare, telefono, selezionatori, colloquio, reclutamento, candidatura, impresa, carriera, job

Quando non chiamare?

Direttamente dopo il colloquio di lavoro. Anche se è molto consigliato mandare una mail di ringraziamento al selezionatore per ringraziarlo del suo tempo e fargli le ultime domande che non avete avuto il tempo di fare, se chiamate subito dopo potrete sembrare disperato(a). Il “Less is more” vale anche qui, trovate dunque il giusto equilibrio tra dirne troppo e non abbastanza. Non dimenticatevi che i selezionatori sono spesso molto occupati e disturbali inutilmente non giocherà a vostro favore. chiamare, telefono, selezionatori, colloquio, reclutamento, candidatura, impresa, carriera, job Evitate di chiamare troppo spesso. Chiamare una volta va bene, ma farlo troppo volete potrebbe innervosire i selezionatori e dissuaderli da assumervi. Chiamate soltanto se vi sentite al vostro agio. Non fatelo se vi sentite stressati, prendete un po’ di tempo per rilassarvi e chiamate più tardi, quando vi sentirete meglio. Et voilà! Speriamo che questi consigli vi siano utili, e non dimenticatevi: non sottovalutate mai l'importanza di una chiamata! Qual è il vostro punto di vista sull’argomento? Condividete la vostra esperienza nei commenti :) giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati