È tempo di studiare e superare gli esami con successo !

È tempo di studiare e superare gli esami con successo !

Articolo scritto da Lucille Joffre, Communication Intern presso Wizbii

“Gli esami sono come la maturità, ma ad ogni fine semestre”: ecco la tipica frase di uno studente ad un giovane appena arrivato all’università. Niente panico, ecco un metodo efficace per aiutarvi a studiare con maggiore serenità!

Organizzare i suoi ripassi: un imprescindibile!

Potete realizzarlo come volete, disegnandolo o con tantissimi colori dappertutto, ma l'importante è di farne uno: un programma di ripasso! Alcuni preferiscono studiare giorno dopo giorno, fissandosi gli obiettivi quotidianamente. Certo, è possibile che non seguiate alla lettera questo programma, non fa niente l’obiettivo è che raggiungiate lo scopo che vi siete fissati. Non è solo un modo di fissarvi degli obiettivi, ma vi aiuterà anche a strutturare i vostri ripassi.

Organizzarsi e creare un programma ben definito è lungo ma molto benefico!

esami, ripassi, studiare, studenti, università, planning, organizzazione, programma

Vietato saltare una parte del programma!

Cominciate a ripassare i capitoli più noiosi, o quelli per i quali avete maggiore difficoltà, almeno è fatta e potete concentrarvi su qualcos’altro. Gli esami non sono come una corsa di cavalli, non si può prevedere. “Abbiamo studiato molto questo capitolo e meno quell’altro, dunque non sarà nell’esame!” No, niente è meno sicuro di questo. Immaginate che un professore sia un po’ perfido e decidi d’inserire nell’esame il capitolo che avete studiato di meno… non supererete l’esame. Ci sarà sempre un capitolo che conoscete di meno, ma dovete comunque avere qualcosa da scrivere sul compito.

Studiare in biblioteca, la soluzione efficace!

Studiare in biblioteca è molto utile per concentrarsi, piuttosto che rimanere in camera vostra con la Wii a portata di mano… ci sono meno distrazioni e avete tutto il materiale necessario attorno a voi. Potete andarci da soli o in gruppo. Se un amico segue la stessa formazione, accompagnatelo, potrete così aiutarvi a vicenda. Studiare in gruppo è molto incoraggiante! Non trascurate dunque “gli amici di ripasso”! esami, ripassi, studiare, studenti, università, planning, organizzazione, programma

Imparare a memoria, non è possibile: andate oltre.

Imparare a memoria può essere utile se siete in facoltà di diritto o di storia per esempio, ma quello che cercano i correttori è una vera riflessione da parte vostra. Imparare a memoria è pericoloso perché, davanti al vostro compito, o avrete un buco di memoria che vi farà entrare nel pallone, o scriverete parola per parola tutto il capitolo col rischio di deludere il vostro professore. E come dice bene: “Conosco il mio corso, l’ho fatto io!”.

Fare delle pause non è vietato, ma consigliato!

Che strano il cervello umano! Pensate controllarlo e invece, dopo due ore di lavoro assiduo, è lui che vi controlla! Non ce la fa più? Benissimo, fate una pausa affinché possa respirare un po’. La miglior pausa è quella che si fa all’aria aperta, perché sdraiarsi sul divano davanti alla TV sarebbe contro produttivo. Approfittate dunque dell’occasione per portare a spasso il cane, o passeggiare da soli se non avete un cane. esami, ripassi, studiare, studenti, università, planning, organizzazione, programma L’avrete capito, gli esami non sono così drammatici! Serve solo un po' di organizzazione e di motivazione (per soprattutto non dovere andare all’esame di recupero). Coraggio! E voi, come vi preparate agli esami? I vostri suggerimenti sono i benvenuti :)  giovani imprenditori, progetto, social network professionale, studenti, giovani laureati